Archivio della categoria: Schede

ROMA. Il mitreo di Santa Prisca.

Negli anni 1934-39, durante le indagini condotte dai padri di Santa Prisca nei sotterranei della chiesa alla ricerca dell’antica domus ecclesiae, il titulus di Prisca e di Aquila, nel quale avrebbero trovato asili Pietro e Paolo, si rinvennero i resti di almeno due abitazioni private (una delle quali sembra essere quella di Licinio Sura) e […]

Leggi Tutto

ROMA. Mitreo sotto la Basilica di Santo Stefano Rotondo.

La basilica di Santo Stefano Rotondo al Celio è un luogo di culto cattolico del V secolo che sorge a Roma sul Celio. Fu conosciuta anche come Santo Stefano in Girimonte, Santo Stefano in Querquetulano, Santo Stefano in capite Africæ. Sorgeva in prossimità della caserma romana dei Castra peregrina, alloggi delle truppe provinciali, ed in […]

Leggi Tutto

ROMA. Musei Capitolini. Mitreo di via G. Lanza.

Roma, Musei Capitolini, inv.2976 Da Roma Esquilino, Mitreo di via Giovanni Lanza presso la chiesa di San Martino ai Monti (1885) Marmo bianco a grana grossa Alt. 32,5 cm.; lungh. 44 cm.; spess. 3,8 cm. Lastra quadrangolare con campo a forma di arco ribassato, occupato da un bassorilievo raffigurante Mitra tauroctono, accompagnato – come di […]

Leggi Tutto

ROMA. Museo Nazionale Romano. Rilievo mitraico.

Roma, Museo Nazionale Romano, Palazzo Massimo alle Terme, inv. 205837 Da Roma, Mitreo dei Castra Peregrinorum sotto Santo Stefano Rotondo (1973-1975) Marmo con resti di policromia Alt. 90 cm; largh. 148 cò; spess. 6 cm. Il rilievo rappresenta Mitra tauroctono nella consueta veste orientale, secondo la tipologia saldamente codificata che lo vede assistito da Cautes […]

Leggi Tutto

ROMA. Ostia antica. Mitreo della Planta Pedis.

Questo singolare mitreo è posto nella regione occidentale, la più lontana rispetto all’ingresso (Regio III, Insula XVII). Il particolare appellativo deriva da una figura a forma di pianta del piede realizzata nel pavimento mosaicato all’ingresso del complesso, alla quale, forse, l’iniziato doveva sovrapporre il proprio piede nel primo passo di accesso al tempio. Al solito, […]

Leggi Tutto

SANTA MARIA CAPUTA VETERE (Ce). Il Mitreo, nel rione Sant’Erasmo.

La città di Capua non fu inferiore a Roma per nulla, e se il suo colosso fu il più ricco e decorato del mondo Romano, come Roma, annoverava tra i suoi monumenti di culto un Mitreo, anch’esso riccamente decorato, il più bello di tutti quelli presenti nell’impero forse. Il culto di Mitra, di origini orientali […]

Leggi Tutto

SCOZIA. Il mitreo di Brocolita Carrawburgh (Cumbria).

L’insediamento romano di Brocolita, in Inghilterra, si trovava a ridosso del Vallo Adriano, nell’odierna località di Carrawburgh, in Cumbria. Tra i pochissimi resti che sono rimasti a noi oggi, spicca però il tempio di Mitra, il quale almeno in pianta si è ben conservato, che è stato datato attorno al III sec. d.C. Costruito dai […]

Leggi Tutto

SCOZIA. Il mitreo di Vercovicium, Housesteads (Cumbria).

Lungo il Vallo di Adriano, pochi chilometri più ad ovest rispetto al mitreo di Carrawburgh, si trovano i resti di un altro importante insediamento romano, l’antico castrum di Vercovicum, oggi Housesteads, sito archeologico di rilevanza curato dall’English Heritage. Qui, durante alcuni scavi effettuati nel 1898 vennero alla luce i resti di un antico mitreo, che […]

Leggi Tutto