aquileia, culto a mitra, ora a vienna

AQUILEIA (Ud). Mitreo.


Note storiche:

Dopo l'incendio del tempio in cui si venerava Iside-Fortuna nel I sec. d.C. venne costruito un nuovo edificio sacro nella zona immediatamente a sud-est del procedente in località Monastero vi si veneravano Iside e Serapide ed anche altre divinità, quali Mitra.
Ad Aquileia occorre rimarcare come, a tutt'oggi, non esista alcuna documentazione circa l'unico mitreo oggetto di rinvenimento alla fine dell'Ottocento e da cui proviene il rilievo dove il dio sacrifica il toro, ora al Kunsthistorisches Museum di Vienna di esso si conosce solo l'ubicazione di massima in un quartiere situato ad oriente del fiume che alimentava il porto canale.
Le numerose testimonianze di sculture, epigrafi e oggetti cultuali testimoniano l'importanza del culto e la sua lunga durata sin oltre il V secolo.


Illustrazione opera:

Fonte:
 - Franca MASELLI SCOTTI, Lo sviluppo urbano e i grandi edifici pubblici, pag. 122-123, in Luigi FOZZATI (a cura di), Aquileia, patrimonio dell'umanità. Magnus Edizioni Srl, Udine, 2010, pp. 336.

Didascalia immagine:
Rilievo del sacrificio del toro da parte di Mitra, rinvenuto alla fine dell'800 nel quartiere orientale del porto.
Kunsthistoriches Museum di Vienna


Data ultima verifica: 15/01/2013
Rilevatore: Feliciano Della Mora